Font Resize
Contrasto
Reportage

uomo Schwarz Sandali Stone Seibel Beige 121 Josef Rafe fqt0wwv

Poche le eccezioni. A Villa Olmo e in viale Geno turisti senza servizi
(f.bar.) È un ritornello ossessivo. Quasi un mantra quello che si ripete ormai da anni quando si disquisisce di città turistiche, categoria che dovrebbe annoverare a pieno titolo anche Como. E in ogni occasione – dalle chiacchiere al bar, al più prestigioso convegno internazionale sul tema – si punta l’attenzione sui servizi che non dovrebbero mai mancare per i visitatori. Tra questi, per i turisti, i bagni pubblici efficienti e funzionanti.
Un tasto dolente per la città di Volta dove

turisti indignati e cittadini schifati, periodicamente, segnalano uno stato di degrado e abbandono dei servizi igienici non certamente adatto a una meta tanto ambita dai visitatori di tutto il mondo.
L’ennesimo reportage nel degrado di queste strutture parte – dopo le foto pubblicate sul “Corriere di Como” di ieri dei bagni di Villa Olmo, assolutamente inavvicinabili – dai servizi igienici di viale Geno. Realtà imbarazzante e immutata da oltre un anno.
Qui, prima di arrivare nella piazzetta in fondo al viale, compare un vespasiano che, costantemente, viene usato come superficie da istoriare o imbrattare.
E dentro, per quei pochi temerari o incoscienti che si avventurano, la visione è aberrante. Le condizioni igieniche sono raccapriccianti e il fetore è insostenibile.
Poco oltre, assolutamente sbarrati da tempo, compaiono altri due servizi igienici. O meglio, così si intuisce dalla targhetta affissa su una delle porte, rigorosamente chiusa a chiave. Il cartellino, scolorito e quasi illeggibile, informa i passanti che devono rivolgersi, per poter aprire la porta, al piccolo chiosco esistente pochi metri oltre. Ovviamente quando il bar, in base ai propri orari, è aperto. Così non era, per esempio, ieri mattina.
Riesce difficile pensare come – nei due poli di quella che è sicuramente una tra le più belle passeggiate lacustri d’Italia – si debba fare i conti con inciviltà e incuria oltre ogni limite. In due dei luoghi più turistici di Como a nessuno venga in mente di aver bisogno di un bagno pubblico. E non è poi così raro assistere a scene spiacevoli quanto imbarazzanti. Immagini di gruppi di turisti affascinati dalla maestosità di Villa Olmo, rapiti dal panorama che si gode da viale Geno ma altrettanto interdetti dopo essersi avvicinati ai servizi igienici. Ci sono, ovviamente, sempre i bar dove entrare ma al prezzo, almeno, di un caffè.
Anche in centro storico la situazione non è delle migliori. Fatta eccezione per i bagni di viale Battisti, puliti e in ordine, nei giardinetti di via Vittorio Emanuele la situazione è diversa. I due servizi, ieri mattina, erano aperti e puliti. Peccato che non li si potesse utilizzare perché intasati.
Una fotografia della città che stona, ad esempio, con il lodevole piano – portato avanti ormai da oltre un anno dalla lista “Per Como” – per cercare di far inserire la patria di Volta tra le bellezze tutelate come “patrimonio dell’umanità” dall’Unesco.
Spostandosi in via Brambilla, ecco un’altra istantanea di degrado. Qui i vespasiani sono preda di sporcizia e insetti. E l’odore ancora una volta costringe a tapparsi il naso. All’interno non scorre l’acqua. I residenti della zona da tempo si lamentano e chiedono che vengano rimossi.
«I bagni di Porta Torre come quelli di via Vittorio Emanuele sono in capo al nostro settore; abbiamo appaltato la gestione e c’è il personale addetto – spiega l’assessore all’economato di Palazzo Cernezzi, Marcello Iantorno – Altre strutture sono gestite dai colleghi di giunta con i quali comunque mi confronto spesso. Conosciamo la situazione di inadeguatezza che si trascina da anni e cerchiamo di programmare interventi sistematici. Laddove c’è urgenza siamo intenzionati a procedere con opportune sistemazioni almeno in vista della bella stagione».
Spostandosi leggermente dal centro città, anche nei giardini di via Leoni la realtà è impresentabile. L’area dei wc era stata recintata. Ma da un lato la rete metallica è stata completamente divelta.
I due bagni sono sbarrati e la sporcizia dilaga.
Particolare curioso: il rubinetto della piccola fontana presente è nuovo di zecca, splende al sole e luccica. Schiacciandolo, però, dell’acqua neanche l’ombra.

Nella foto:
I bagni pubblici di via Brambilla sono preda di sporcizia e di insetti. E, ancora una volta, l’odore costringe a tapparsi il naso. All’interno non scorre l’acqua. I residenti della zona da tempo chiedono che vengano rimossi

Info Autore

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

121 Josef Schwarz uomo Seibel Rafe Stone Beige Sandali Beige Josef Stone Rafe Schwarz 121 Sandali uomo Seibel

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
  1 2
3 4 5 6 Uomo Bianco Bianco Uomo XIGUAFR Basse Basse Basse XIGUAFR XIGUAFR 1c5ww6q0v 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
121 Seibel Stone Sandali Josef Rafe uomo Schwarz Beige
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

uomo Schwarz Sandali Stone Seibel Beige 121 Josef Rafe fqt0wwv uomo Schwarz Sandali Stone Seibel Beige 121 Josef Rafe fqt0wwv uomo Schwarz Sandali Stone Seibel Beige 121 Josef Rafe fqt0wwv uomo Schwarz Sandali Stone Seibel Beige 121 Josef Rafe fqt0wwv uomo Schwarz Sandali Stone Seibel Beige 121 Josef Rafe fqt0wwv uomo Schwarz Sandali Stone Seibel Beige 121 Josef Rafe fqt0wwv